CASTA-LOMBARDA MESSA IN ANGOLO, I CITTADINI VINCONO!

Il buon giorno si vede dal mattino?

Ebbene l’alba di oggi è significativa, aprire la prima pagina online de Il Fatto Quotidiano e leggere il pezzo di Franz Baraggino che inquadra a dir poco perfettamente la situazione e il parto del topolino” da parte della montagna-Casta-lombarda messa in difficoltà da mesi, grazie al Progetto di Legge di Iniziativa Popolare  ZEROPRIVILEGI, ora arroccata in un angolo e costretta a difendersi  dalla forza d’urto delle oltre 11.000 firme dei CITTADINI LOMBARDI, CHE HANNO VINTO !

Perché, a questo punto, alla luce della prossima votazione in Consiglio Regionale (che si dovrebbe tenere il prossimo 6 Dicembre) dei provvedimenti in termini di cambiamenti nel trattamento economico/contributivo dei consiglieri regionali, e provenienti dai vari progetti di legge consiliari, possiamo affermare che:

  1. abbiamo già vinto la nostra battaglia rappresentando la VOLONTA’ DEI CITTADINI perché, come anche ammesso pubblicamente da numerosi consiglieri, se non ci fosse stata la SPINTA POPOLARE del progetto di legge ZEROPRIVILEGI (sin da Marzo scorso) questi argomenti (compensi, diarie, vitalizio, indennità, rimborsi spese) non sarebbero mai stati neppure messi all’ordine del giorno del Consiglio Regionale (solo da Luglio) e non si sarebbe quindi giunti alle modifiche che si stanno per effettuare;
  1. abbiamo già vinto la nostra battaglia poiché detti provvedimenti recepiscono parte dei cambiamenti nel trattamento economico/contributivo proposti da ZEROPRIVILEGI nel relativo progetto di LEGGE POPOLARE;
  1. ma la lotta continua!

Dopo aver vinto il primo round, essere riusciti a raccogliere le 5.000 firme richieste per l’ammissibilità ed averle persino più che raddoppiate nonostante il boicottaggio della stragrande maggioranza dei media, dopo aver vinto questo secondo round, ora ci attende il terzo round: la sforbiciata finale con l’applicazione di tutte le azioni previste dal Progetto di Legge ZEROPRIVILEGI.

Abbiamo ancora spazio di manovra a disposizione per fare pressione, OPERAZIONE FIATO SUL COLLO per far approvare, dopo l’eventuale approvazione di tali provvedimenti, tutti i restanti importanti punti del progetto di legge popolare ZEROPRIVILEGI, continuando a lottare, infatti, seguendo il suo specifico iter, entro fine Gennaio 2012 il Consiglio Regionale sarà tenuto a discutere della VOLONTA’ POPOLARE insita nelle modifiche di legge previste dal progetto ZEROPRIVILEGI.

Il nostro progetto di legge ZEROPRIVILEGI quale progetto di iniziativa popolare è vero che non essendo emendabile, o viene recepito completamente, oppure viene respinto, ma è anche vero che i suoi contenuti, che esprimono una VOLONTA’ POPOLARE, possono essere introdotti anche per gradi, per step, ed ottenere comunque la vittoria finale, completa, totale. 

Quello che conta è la VOLONTA’ POPOLARE di 11.210 cittadini di lombardi e delle loro famiglie, che possiamo a questo punto affermare, hanno già vinto!

Annunci

Una risposta a “CASTA-LOMBARDA MESSA IN ANGOLO, I CITTADINI VINCONO!

  1. quibarilibera 30 novembre 2011 alle 16:05

    ciao ci date una mano ?? (passaparola)
    MAIL BOMBING Per Zeroprivilegi Puglia
    http://pugliazeropriv.altervista.org/comments.php?y=11&m=11&entry=entry111129-151449

    a presto, Michele Ranieri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: